Il compatto laboratorio mobile per bitumi schiumati di casa Wirtgen

Il laboratorio mobile Wirtgen WLB 10 S costituisce per tutti gli esperti operativi o consu-lenti uno strumento perfetto per le applicazioni di riciclaggio a freddo con bitumi schiu-mati, non importa che si tratti di un’azienda che opera con riciclatrici a freddo, di un la-boratorio specializzato nelle costruzioni stradali o di un istituto di ricerca. Il nuovo labo-ratorio mobile consente di eseguire con la massima facilità varie serie di misure per de-terminare le proprietà ottimali del bitume schiumato e in abbinamento al mescolatore da laboratorio WLM 30 opzionale permette di individuare rapidamente l’idonea compo-sizione della miscela bituminosa.

Il nuovo laboratorio mobile WLB 10 S e il mescolatore da laboratorio WLM 30 di casa Wirtgen offrono ai responsabili della qualità un elevato livello di sicurezza durante l’esecuzione del progetto di riciclaggio a freddo.

Il nuovo laboratorio mobile WLB 10 S e il mescolatore da laboratorio WLM 30 di casa Wirtgen offrono ai responsabili della qualità un elevato livello di sicurezza durante l’esecuzione del progetto di riciclaggio a freddo.

Nella fase preliminare di un intervento di costruzione stradale si confezionano nel labo-ratorio mobile miscele con varie ricette compositive. Il WLB 10 S consente di produrre bitumi schiumati variando i diversi parametri di processo, come la temperatura del bi-tume, la quantità d’acqua o la pressione dell’aria iniettata. Con l’ausilio di tali indagini preliminari si individua la ricetta definitiva, simulando in scala di laboratorio il processo di riciclaggio a freddo. Il bitume schiumato offre il vantaggio di essere disponibile in tutto il mondo e di poter usare per il riciclaggio a freddo i tipi di bitume comunemente utilizzati nelle costruzioni stradali. Inoltre le quantità aggiunte nel processo di riciclaggio a freddo sono contenute e contribuiscono alla grande economicità di questo metodo di ripristino stradale.

Un’attrezzatura con tutte le opzioni a bordo

Con il nuovo WLB 10 S la Wirtgen propone un’unità compatta e completa che deve es-sere solo allacciata alla rete trifase. A bordo si trovano già tutti i componenti rilevanti per eseguire un’analisi di laboratorio completa.

Comfort operativo e trasparenza: il pannello di comando razionale consente di impo-stare e monitorare agevolmente tutti i parametri rilevanti.

Comfort operativo e trasparenza: il pannello di comando razionale consente di impo-stare e monitorare agevolmente tutti i parametri rilevanti.

Opzionalmente vi si può integrare un compressore per aria compressa che va installato nella base insonorizzata del WLB 10 S. Il compressore approvvigiona autonomamente il laboratorio mobile dell’aria compressa necessaria, e lo fa in modo silenzioso, senza quindi arrecare disturbo alle restanti attività di laboratorio. La pressione dell’aria è rego-labile in modo variabile fino a 10 bar.

Un altro optional assai utile per confezionare provini di conglomerato bituminoso è il mescolatore bialbero a regime forzato WLM 30, che ha una capacità di miscelazione massima di 30 kg e le cui prestazioni si adattano in maniera ideale a quelle del labora-torio mobile. La schiuma di bitume proveniente dal WLB 10 S può essere iniettata diret-tamente nel vano di miscelazione del WLM 30. Il mescolatore tratta le miscele in modo tale da poter confezionare dei provini. Il potente mescolatore da laboratorio WLM 30 impasta le miscele in modo molto omogeneo. Il tempo di miscelazione può essere im-postato e variato separatamente. Il WLM 30 è azionato da un motore elettrico la cui ve-locità è variabile fino a 110 giri/min. L’alta intensità di miscelazione corrisponde a quella dei mescolatori delle riciclatrici a freddo impiegate in cantiere. In tutte le fasi del pro-cesso sono quindi garantite condizioni identiche a quelle di progetto. Per facilitare il prelievo del conglomerato confezionato dal WLM 30, il vano di miscelazione può essere basculato di 180 gradi verso il basso.

Grazie alle sue compatte misure di 1085 mm in lunghezza, 770 mm in larghezza e 960 mm in altezza, il WLM 30 può essere unito senza soluzione di continuità al WLB 10 S, in modo da formare un’unità di lavoro chiusa. Sono previsti specifici punti di fissaggio per unire saldamente tra loro le due attrezzature da laboratorio.

Qualità e precisione fin nel minimo dettaglio

Dopo che in cantiere si sono prelevati con una piccola scarificatrice campioni di fresato in vari tratti stradali, tali campioni vengono analizzati in laboratorio tenendo conto delle specifiche di capitolato per vagliarne l’idoneità per il metodo di riciclaggio a freddo. In seguito all’aggiunta di piccole quantità di cemento e acqua e di eventuali materiali d’in-tegrazione, per mezzo del WLB 10 S vi viene iniettato il bitume sotto forma di schiuma di bitume. Infine si confezionano provini che vengono sottoposti a una prova di resi-stenza a trazione indiretta.

Riciclaggio a freddo con bitume schiumato: oltre a essere nel complesso molto conve-niente, questo metodo di ripristino stradale consente di ottenere strati di base di qualità e resistenti nel tempo.

Riciclaggio a freddo con bitume schiumato: oltre a essere nel complesso molto conve-niente, questo metodo di ripristino stradale consente di ottenere strati di base di qualità e resistenti nel tempo.

I parametri impostabili e le funzioni di controllo del WLB 10 S sono assai vari e consen-tono di monitorare tutte le fasi del processo: ai fini di controllo del processo complessivo il display razionale del WLB 10 S visualizza all’operatore tutti i circuiti di riscaldamento dell’impianto. Per ottenere risultati precisi la tubazione a circuito chiuso per la circolazione del bitume è integralmente riscaldata, analogamente a quelle di tutte le ri-ciclatrici Wirtgen. Inoltre sono previsti punti di misurazione della temperatura su tutti i componenti rilevanti, tra cui la cisterna del bitume, l’ugello iniettore del bitume, la pompa del bitume e la tubazione a circuito chiuso. Siccome è possibile impostare e monitorare separatamente la temperatura di ogni singolo componente, l’operatore di laboratorio può regolare in maniera ottimale l’intero ciclo dell’impianto per ottenere risultati assai precisi.

Il display fornisce all’operatore persino informazioni sui tempi d’iniezione con i relativi dosaggi quantitativi, visualizzando quanti grammi di bitume schiumato vengono iniettati nella miscela. La portata di bitume è preimpostata su 100 grammi al secondo. Se ad esempio devono essere aggiunti alla miscela 330 grammi di bitume, l’operatore adatterà manualmente la portata di bitume a 3,3 secondi.

Tramite il display si può calcolare pure la portata di acqua. Il flussometro può essere regolato manualmente. Il serbatoio dell’acqua integrato, realizzato in materiale resistente alla corrosione, può immagazzinare 20 litri d’acqua.

Un’altra novità del WLB 10 S è un ugello specifico per la produzione di bitume schiu-mato in scala di laboratorio. Tale ugello evoluto influisce positivamente sul comporta-mento schiumogeno del bitume grazie a particolari processi turbolenti.

Tutti i componenti del WLB 10 S e del WLM 30 sono funzionali e di gran pregio e ri-spondono sia agli elevati requisiti del processo di riciclaggio a freddo e che ai severi standard qualitativi dei laboratori di prova.

Nelle modernissime attrezzature da laboratorio è confluita tutta l’esperienza ap-plicativa

La Wirtgen propone dal 1997 un laboratorio mobile per bitumi schiumati e ha costan-temente perfezionato la tecnologia applicativa per soddisfare i requisiti sempre più esi-genti degli enti di prova. In tutto il mondo sono ormai in servizio oltre 200 laboratori mobili presso clienti con un parco macchine per progetti di riciclaggio a freddo, labora-tori specializzati, istituti di ricerca e università. Un tale laboratorio mobile è un prerequi-sito indispensabile per ogni intervento di riciclaggio a freddo, per poter fare in seguito alle indagini preliminari asserzioni attendibili in merito al progetto specifico.

Il laboratorio mobile ripaga l’investimento già dopo aver eseguito poche analisi per in-terventi di riciclaggio a freddo con bitume schiumato. I progetti che prevedono l’uso di bitume schiumato possono essere infatti classificati nel complesso come estremamente economici.

IT