Finitrici a casseforme scorrevoli

Stesa continua di pavimentazioni di calcestruzzo e profili monolitici

Con le finitrici offset vengono prodotti profili di calcestruzzo monolitici, come ad esempio barriere di sicurezza in calcestruzzo, profili di cordoli, canalette o piccole lastre. Grazie alle numerose opzioni, ad esempio in fatto di alimentazione del calcestruzzo o casseforme scorrevoli, le finitrice a casseforme scorrevoli offset sono impiegabili in modo variabile. Le finitrici inset creano economicamente delle pavimentazioni di calcestruzzo, ad esempio per autostrade, strade di grande comunicazione, piste di decollo e atterraggio o tracciati ferroviari. Oltre alla stesa del calcestruzzo a uno strato, lo strato inferiore e superiore di calcestruzzo può essere steso anche in due strati “umido su umido” in modo sincronizzato.

Finitrici a casseforme scorrevoli offset

Finitrici a casseforme scorrevoli offset

Con le finitrici a casseforme scorrevoli offset, il calcestruzzo viene trasportato nella cassaforma scorrevole attraverso un nastro di carico o una coclea convogliatrice. La cassaforma offset può essere montata a destra o a sinistra della macchina. Per le applicazioni sono a disposizione un gran numero di casseforme di diverse forme e dimensioni. I profili offset vengono realizzati continuamente in un getto, con o senza armatura. Un controllo macchina di qualità, un sistema di sterzatura e trazione o una stesa del calcestruzzo senza filo di guida sono solo alcune della caratteristiche della macchina.

Larghezza max. della cassaforma
Altezza max. della cassaforma
Potenza nominale
Peso operativo CE
Product No. 1
SP 15i
Larghezza max. della cassaforma
1.800 mm
Altezza max. della cassaforma
1.300 mm
Potenza nominale
95 kW / 129 CV
Peso operativo CE
10.350 kg
Product No. 1
SP 25i
Larghezza max. della cassaforma
2.500 mm
Altezza max. della cassaforma
2.000 mm
Potenza nominale
115 kW / 156 CV
Peso operativo CE
13.600 kg
Product No. 1
SP 61i
Larghezza max. della cassaforma
4.000 mm
Altezza max. della cassaforma
3.000 mm
Potenza nominale
180 kW / 245 CV
Peso operativo CE
17.400 kg

Finitrici a casseforme scorrevoli inset

Finitrici a casseforme scorrevoli inset

Con le finitrici a casseforme scorrevoli inset, il calcestruzzo viene depositato direttamente davanti alla macchina e distribuito attraverso una coclea distributrice o una lama distributrice. I vibratori compattano il calcestruzzo omogeneamente, mentre la cassaforma scorrevole lo modella nella larghezza e nello spessore definiti durante la marcia avanti. I dispositivi di posa delle barre di legatura e delle barre di trasferimento posizionano le barre di trasferimento e le barre di legatura in base alle esigenze. Il livellatore trasversale spiana la superficie trasversalmente al piano viabile, mentre il livellatore longitudinale garantisce una superficie perfetta. Nella stesa del calcestruzzo in due strati, lo strato superiore di calcestruzzo e quello inferiore vengono lavorati in modo sincronizzato e stesi “umido su umido”.

Larghezza operativa
Spessore di stesa
Potenza nominale
Peso della macchina
Product No. 1
SP 62i
Larghezza operativa
3500 - 7500 mm
Spessore di stesa
0 - 450 mm
Potenza nominale
180 kW / 245 CV
Peso della macchina
17000 - 32000 kg
Product No. 1
SP 64i
Larghezza operativa
2000 - 7500 mm
Spessore di stesa
0 - 450 mm
Potenza nominale
180 kW / 245 CV
Peso della macchina
17000 - 45000 kg
Product No. 1
SP 94i
Larghezza operativa
3500 - 9500 mm
Spessore di stesa
0 - 450 mm
Potenza nominale
231 kW / 314 CV
Peso della macchina
24000 - 65000 kg
Product No. 1
SP 124i
Larghezza operativa
4500 - 12000 mm
Spessore di stesa
0 - 450 mm
Potenza nominale
321 kW / 436 CV
Peso della macchina
56000 - 102000 kg
Product No. 1
SP 124 Li
Larghezza operativa
4500 - 12000 mm
Spessore di stesa
0 - 450 mm
Potenza nominale
321 kW / 436 CV
Peso della macchina
50000 - 96000 kg
Product No. 1
SP 154i
Larghezza operativa
5000 - 16000 mm
Spessore di stesa
0 - 450 mm
Potenza nominale
321 kW / 436 CV
Peso della macchina
58820 - 73580 kg

Macchine per il trattamento superficiale

Macchine per il trattamento superficiale

Le macchine per il trattamento superficiale conferiscono alla pavimentazione di calcestruzzo la struttura superficiale desiderata e impediscono la disidratazione precoce della superficie e dei bordi tramite la spruzzatura di una dispersione. La struttura superficiale richiesta viene ottenuta attraverso una spazzola o, in alternativa, un telo di iuta o un tappeto erboso artificiale. Una regolazione della monta centrale automatica e il dispositivo per l’applicazione di una pellicola protettiva completano la macchina.

Larghezza operativa max.
Altezza operativa
Potenza nominale
Peso operativo CE
Product No. 1
TCM 95i
Larghezza operativa max.
9.500 mm
Altezza operativa
500 mm
Potenza nominale
55,4 kW / 75,3 CV
Peso operativo CE
7800 - 11600 kg
Product No. 1
TCM 180i
Larghezza operativa max.
18.000 mm
Altezza operativa
500 mm
Potenza nominale
55,4 kW / 75,3 CV
Peso operativo CE
9100 - 18400 kg
Notizie & Job Report

Tutti i dettagli, le illustrazioni e testi non sono vincolanti e possono include dotazioni aggiuntive opzionali. Con riserva di modifiche tecniche. I dati sulle prestazioni dipendono dalle condizioni d’impiego.