Messico: ricca raccolta di sale marino con il surface miner Wirtgen 2200 SM

Nei pressi della città di Guerrero Negro, nella parte nordoccidentale del Messico, l’im-presa Exportadora de Sal S.A. (ESSA) gestisce giganteschi bacini per l’evaporazione dell’acqua di mare, dove ogni anno il livello del sale cresce di 20 cm circa. Tale strato di sale deve essere estratto con precisione per ottenere la massima resa nella raccolta, una superficie piana e pulita ed evitare di danneggiare la nuova crosta di sale che si sta formando.

Il surface miner 2200 SM, attrezzato con un gruppo di taglio largo 3,8 m, depone ad andana il sale mari-no, che è quindi pronto per essere caricato su ca-mion.

Il surface miner 2200 SM, attrezzato con un gruppo di taglio largo 3,8 m, depone ad andana il sale mari-no, che è quindi pronto per essere caricato su ca-mion.

Il surface miner Wirtgen 2200 SM, con una profondità massima di taglio di 25 cm, una larghezza operativa di 3,8 m e un motore in grado di erogare 708 kW/963 CV di poten-za, è una macchina che pare essere stata concepita ad hoc per affrontare questa sfida. Il rullo di taglio montato vicino al baricentro della macchina garantisce prestazioni di ta-glio ottimali, creando una superficie piana e stabile che permette di impiegare senza problemi camion per trasportare il sale marino raccolto. Per l’impostazione precisa della profondità di taglio e della pendenza trasversale i quattro cingoli sono regolabili indi-pendentemente in altezza per mezzo di cilindri idraulici.

L’uso pratico ha presto evidenziato come con una profondità di taglio media di 20 cm e una velocità di avanzamento da 15 a 20 m/min la capacità produttiva della macchina sia utilizzata in modo ottimale. Dal 2012 il surface miner 2200 SM definisce nuovi pa-rametri di riferimento nella salina della ESSA. La frazione fine del sale estratto risponde esattamente ai requisiti dei clienti – e anche le prestazioni della macchina sono im-pressionanti: il 2200 SM estrae mediamente 895 tonnellate di sale all’ora, a fronte di un consumo di gasolio di soli 0,12 litri a tonnellata. Via libera, quindi, a una ricca raccolta di sale.

Con un’estensione di circa 330 chilometri quadri, Exportadora de Sal è la salina più grande del mondo. Il sale ha una resistenza a compressione mono-assiale di 10 MPa.

Con un’estensione di circa 330 chilometri quadri, Exportadora de Sal è la salina più grande del mondo. Il sale ha una resistenza a compressione mono-assiale di 10 MPa.

IT