Wirtgen Mineral Technology Days 2015 – l’appuntamento internazionale del settore tenutosi presso la sede della Benninghoven

Nel 2015 la Benninghoven GmbH & Co. KG ha ospitato l’ottava edizione dell’in-contro internazionale del settore organizzato dal Wirtgen Group. Oltre 2500 visi-tatori provenienti da più di 100 Paesi si sono recati a Mülheim an der Mosel (Germania), presso la sede dell’azienda specializzata nella produzione di impianti per il confezionamento di conglomerati bituminosi, per vedere dal vivo soluzioni pratiche e innovative della divisione Mineral Technologies del Wirtgen Group.

Durante le visite guidate agli stabilimenti della Benninghoven a Mülheim e a Wittlich, il pubblico specializzato ha avuto l’occasione di gettare uno sguardo dietro le quinte. I vi-sitatori sono rimasti colpiti sia dall’alto livello di integrazione verticale e dall’handling degli enormi pezzi in lavorazione lungo le linee di produzione dei giganti d’acciaio, sia dall’esposizione di macchine, che ha fornito una panoramica impressionante dell’arti-colata gamma di prodotti proposta dalla divisione Mineral Technologies del Wirtgen Group. L’evento ha offerto la piattaforma ideale per lo scambio d’esperienze tra esperti.

Know-how applicativo e supporto di progetto per il successo dei clienti

Oltre che sui prodotti premium, la gamma di servizi del Wirtgen Group nella divisione Mineral Technologies è basata su un consolidato know-how applicativo e su affidabili soluzioni after sales. Proprio nel business di progetto sono infatti richieste le conoscenze e le esperienze di best practice di specialisti per essere in grado di sfruttare in ogni applicazione tutto il potenziale con la macchina giusta o l’impianto giusto.

Giganti d’acciaio all’opera dal vivo

Gli esperti applicativi del Wirtgen Group hanno eseguito avvincenti dimostrazioni dal vivo per presentare le macchine all’opera in condizioni reali. I due surface miner model-lo 2200 SM 3.8 e 2500 SM, ad esempio, hanno dimostrato la grande versatilità applica-tiva delle macchine Wirtgen nell’estrazione produttiva di materiali rocciosi da teneri a duri. Il surface miner Wirtgen 2500 SM, pesante 111 t, ha sfoggiato la bellezza di 1065 cavalli per estrarre il materiale e caricarlo direttamente su camion per mezzo di un na-stro convogliatore. Kleemann ha convinto non solo con un terzetto di macchine semo-venti – costituito dal frantoio a mascelle MC 110 Z EVO, dal frantoio a cono MCO 9 EVO e dall’impianto di vagliatura MS 16 D – durante la frantumazione della pietra natu-rale in varie pezzature finali di alta qualità nell’ambito di una filiera di processo a tre stadi. Dopo aver illustrato sotto gli occhi di tutti come sia possibile lavorare anche grossi quantitativi di pietra naturale, il frantoio a urto semovente MR 130 ZS EVO 2 ha infatti dimostrato assieme al frantoio a mascelle MC 110 Z EVO come entrambi gli impianti siano in grado di garantire agevolmente una grande produttività anche nel riciclaggio del calcestruzzo e dei detriti da demolizione. Benninghoven, l’azienda ospitante l’even¬to, si è conquistata il favore del pubblico presentando il granulatore MBRG 2000-2 e il delicato procedimento di granulazione del conglomerato bituminoso di recupero con successiva separazione in due frazioni. Ma non era ancora tutto. Anche il funzionamento e il controllo dell’impianto di confezionamento TBA 3000 sono stati mostrati in loco – nel flusso del materiale dalla predosatura al processo di essiccazione e riscaldamento, fino al processo di miscelazione vero e proprio con successivo caricamento del conglomerato bituminoso finito.

Interventi di specialisti internazionali su argomenti tecnici

Nel corso di interventi su argomenti come il bitume additivato con polimeri e le tecnolo-gie di riciclaggio, specialisti internazionali hanno raccontato le esperienze personali maturate sul campo. Negli incontri del settore organizzati dal Wirtgen Group non pos-sono mancare le esposizioni a tema sulle competenze tecnologiche distintive dei vari marchi di prodotto del Wirtgen Group. Durante i Mineral Technology Days 2015 i visita-tori specializzati hanno potuto immergersi nei mondi di esperienze relativi alla tecnologia di taglio Wirtgen, alle caratteristiche salienti delle serie Kleemann EVO e al moderno sistema Benninghoven di gestione del processo di riciclaggio, dalla rigenerazione dei conglomerati bituminosi di recupero fino ai sistemi di additivazione nell’impianto di confezionamento.

Una gamma di prodotti piena zeppa di innovazioni

Il pubblico specializzato ha avuto l’occasione di vedere esposte ben 19 macchine, e quindi una panoramica rappresentativa dell’ampia gamma di prodotti proposta dalla di-visione Mineral Technologies del Wirtgen Group. L’interesse dei visitatori, visibilmente affascinati dalle macchine esposte e dalle loro dimensioni, era rivolto in particolare alle innovazioni presentate per la prima volta al pubblico a Mülheim an der Mosel.

Wirtgen

Wirtgen ha ad esempio presentato un nuovo gruppo di taglio per l’ammiraglia della gamma di surface miner, il modello 4200 SM, specificamente sviluppato per deporre il materiale estratto ad andane dietro la macchina (metodo windrow). Grazie all’incre-mento del 15% dell’output e alla riduzione del 15% del consumo dei denti rispetto al gruppo di taglio di serie, in futuro sarà possibile coltivare in maniera ancora più econo-mica le cave e le miniere a cielo aperto. Anche il nuovo sistema di telecamere per il ri-levamento dei limiti stratigrafici permetterà alle imprese minerarie di conseguire van-taggi economici. La visualizzazione della zona di passaggio dal prezioso materiale utile al materiale sterile in base alla differenza cromatica e/o strutturale dei due minerali renderà ancora meno costosa l’estrazione selettiva. Grazie all’estrazione precisa si estrae più materiale con elevato grado di purezza, aumentando il relativo rendimento nell’impianto di trattamento. Per le imprese minerarie tutto ciò si traduce in una ridu-zione dei costi relativi ai processi a valle dell’estrazione e in un incremento significativo dei propri profitti.

Kleemann

Il frantoio a cono cingolato MOBICONE MCO 9 EVO è stato assoluto protagonista tra i modelli Kleemann esposti, visto che andrà a colmare una delle ultime lacune nella gamma di prodotti Kleemann. Come gli altri frantoi della linea EVO, la serie MCO 9 è stata sviluppata per rispondere alle specifiche esigenze dei clienti nel mercato Contrac-tor e convince per la grande semplicità d’uso e la facile trasportabilità, oltre che per le possibilità di concatenazione ottimali. Che il modello MCO 9 si abbina in modo ideale al frantoio a mascelle semovente MOBICAT MC 110 EVO lo si è visto anche nella dimo-strazione dal vivo, in cui i due impianti hanno formato assieme all’impianto di vagliatura mobile a tre piani vaglianti un terzetto di successo nel trattamento degli inerti naturali.

Benninghoven

La maggior parte dei prodotti esposti a Mülheim, per la precisione 14, era della Ben-ninghoven, azienda specializzata nella produzione di impianti per il confezionamento di conglomerati bituminosi. Ha goduto di particolare attenzione il nuovo generatore di gas caldo. Il riscaldamento indiretto del conglomerato bituminoso di recupero in controcor-rente per mezzo di un generatore di gas caldo è una tecnologia particolarmente rispet-tosa dell’ambiente e molto economica, già adottata e continuamente evoluta dalla Benninghoven nei decenni scorsi. Con il nuovo generatore di gas caldo l’azienda ha creato la possibilità di aggiungere quantità maggiori di materiale di riciclo e di ridurre nel contempo ulteriormente le emissioni. Ne consegue, non da ultimo, un positivo bilancio energetico globale.

Il Wirtgen Group copre ora tutta la filiera di processo

Con l’integrazione della Benninghoven, la divisione Mineral Technologies del Wirtgen Group è ormai in grado di proporre soluzioni complete per la coltivazione di cave e mi-niere a cielo aperto, per il trattamento di materie prime minerali e il riciclaggio di mate-riali da costruzione, nonché per la produzione di conglomerati bituminosi. In questo modo si è dunque completato il ciclo dalle Road Technologies alle Mineral Technolo-gies, e il Wirtgen Group copre con le proprie tecnologie l’intera filiera di processo nel settore delle costruzioni stradali: trattamento delle materie prime, confezionamento dei conglomerati bituminosi, stesa, compattazione e ripristino.

Sul sito www.wirtgen-group.com/wmtd2015.vi mettiamo a disposizione una variegata scelta di fotografie dei Wirtgen Mineral Technology Days 2015 da scaricare.

IT