Intervento di fresatura finissima con la scarificatrice a freddo Wirtgen W 200 – ripristino di strade per i mondiali di calcio in Brasile

L’intervento di ripristino deve svolgersi in modo celere ed economico, inoltre deve causare il minimo intralcio possibile alla circolazione. Per soddisfare questi requisiti la Fremix Engenharia e Comércio Ltda. ha optato per una scarificatrice a freddo Wirtgen W 200 attrezzata con un rullo per microfresatura.

Il 12 giugno 2014 avrà inizio la fase finale dei mondiali di calcio in Brasile. Nella partita inaugurale il Brasile incontrerà la Croazia. La partita avrà luogo all’Arena de São Paulo, che si trova nel quartiere di Itaquera, nella parte orientale della metropoli brasiliana. Si sono fatte parecchie speculazioni sulla questione se lo stadio sarà ultimato in tempo o no.

La sfida

I tifosi internazionali si preoccupano invece molto meno del fatto di non arrivare puntualmente allo stadio a causa di vie di comunicazione poco agevoli o di condizioni stradali avverse. Garantire che ciò non avvenga è tra i compiti essenziali di tutte le località brasiliane in cui si disputeranno le partite dei mondiali.

La città di São Paulo ha varato a tale scopo un grande programma infrastrutturale. Una delle strade ammalorate era l’autostrada Raposo Tavares (SP-270), che collega lo stato federale di Mato Grosso do Sul con São Paulo.

In vari tratti tra Sorocaba e Araçoiaba da Serra lo strato d’usura era più o meno ammalorato, per cui non era più garantito il coefficiente di attrito richiesto. Si era dunque reso necessario il ripristino del tappeto d’usura, ma non la sostituzione completa della pavimentazione stradale, visto che gli strati inferiori non erano ammalorati.

La Concessionária de Rodovias CCR via Oeste ha pertanto commissionato alla Fremix Engenharia e Comércio Ltda. il ripristino di un’area totale di circa 154 000 metri quadri su una larghezza di 3,40 metri.

La soluzione: fresatura finissima con la Wirtgen W 200

Ma come rispettare la rigida tempistica senza bloccare più dello stretto indispensabile le strade comunque spesso interessate da code e ingorghi? La Fremix ha trovato la soluzione in un’applicazione di fresatura finissima. Questa modifica della normale scarifica a freddo consente di ottenere in una sola passata un manto stradale planare e aderente. Nella maggior parte dei casi si può fare a meno di ulteriori operazioni, come la stesa di un nuovo strato d’usura. In alternativa si può stendere un tappeto d’usura sottile in un secondo momento.

La Fremix Engenharia e Comércio Ltda. fa affidamento sulle collaudate tecnologie del Wirtgen Group. Il direttore dei lavori della Fremix, Valmir Bonfim, impiega per questo specifico intervento la scarificatrice a freddo Wirtgen W 200 con un rullo FCS per microfresatura LA 6x2. Rispetto ai rulli fresanti standard, quelli per microfresatura presentano un interasse decisamente più piccolo dei solchi lasciati dai denti di taglio. Di conseguenza vantano un numero molte volte maggiore di denti: rispetto a un rullo fresante standard con 168 denti il rullo LA 6x2 ne ha in totale 672.

“Con il rullo per microfresatura fresiamo nella pavimentazione solchi con interasse di 6 mm e una profondità di soli 2-20 mm”, spiega José Marques Pereira, il capo della squadra di scarifica della Fremix. Così si ottiene in una sola passata una struttura superficiale che soddisfa tutti i requisiti richiesti a un manto aderente. “Durante i lavori il traffico può continuare a scorrere sulla corsia adiacente. E subito dopo la scarifica possiamo riaprire al traffico anche la corsia interessata dai lavori”.

Funzioni aggiuntive facilitano il lavoro

Maggiore economia d’esercizio grazie all’FCS:

il “Flexible Cutter System”, abbreviato con la sigla FCS, consente di cambiare in modo rapido e semplice i rulli fresanti. Nelle scarificatrici a freddo dotate di questo sistema il rullo fresante è accessibile lateralmente e può essere smontato con facilità. Viene deposto su un carrello portarullo e può essere poi estratto facilmente dal cassone. Altrettanto semplici sono le operazioni di montaggio del nuovo rullo nel cassone.

La celerità delle operazioni di riattrezzaggio permette all’impresa di costruzioni di impiegare la macchina per i più svariati interventi di scarifica. Per la W 200 è disponibile tutta una serie di rulli FCS con larghezze operative e interlinee differenti. L’operazione di cambio del rullo fresante richiede al massimo due ore, ad esempio per trasformare la scarificatrice a freddo da un modello di serie a una macchina per la fresatura finissima. Il sistema FCS aumenta quindi enormemente la flessibilità, si aprono svariate nuove possibilità applicative e di conseguenza aumenta in misura notevole l’economia d’esercizio della scarificatrice a freddo.

Livellazione facile:

il LEVEL PRO fornisce informazioni in merito al processo di livellazione e consente di controllare la profondità di fresatura dalla postazione di guida. La sua caratteristica saliente è l’uso intuitivo ed ergonomico dei comandi, con display grafici e tasti funzione caratterizzati da una grande semplicità d’uso. Il controllore elabora i dati provenienti dai vari sensori facilmente installabili, controlla il sistema di regolazione in altezza della macchina e trasmette i dati al pannello di comando. Il software con curva caratteristica di regolazione ottimizzata garantisce costantemente risultati di scarifica eccellenti.

WIDRIVE:

l’intelligente sistema di controllo macchina WIDRIVE di casa Wirtgen gestisce centralmente l’interazione tra componenti chiave come il motore diesel, il sistema di trazione, i sistemi che trasmettono il moto al rullo fresante e al nastro convogliatore, l’impianto irroratore e il sistema di regolazione in altezza. Così il WIDRIVE automatizza molte delle funzioni che il fresista deve di norma eseguire manualmente, consentendo interventi di scarifica a basso consumo di gasolio e rispettosi dell’ambiente.

PTS – assetto sempre parallelo al fondo stradale:

il sistema PTS, sviluppato in proprio da Wirtgen, garantisce il preciso rispetto della profondità operativa richiesta e il massimo alleviamento della fatica fisica del fresista. La sigla PTS sta per “Parallel To Surface” e indica un sistema che provvede in automatico all’allineamento dinamico della macchina parallelamente al fondo stradale.

La macchina si abbassa con velocità costante in corrispondenza dei cingoli anteriori e posteriori. Inoltre le quattro sospensioni oscillanti facenti parte del sistema PTS compensano rapidamente eventuali dislivelli tra i lati destro e sinistro, provvedendo dunque all’allineamento automatico della macchina trasversalmente al senso di marcia. Il PTS comprende anche una funzione automatica di accostamento alla profondità di fresatura prescritta. Ne risultano un uso notevolmente semplificato della macchina e un’elevata qualità di livellazione.

ISC (Intelligent Speed Control):

l’intelligente sistema di controllo dei cingoli ISC comprende tre funzioni base:

  • controllo antipattinamento elettronico
  • adattamento automatico della velocità dei singoli cingoli in curva
  • potenza di trazione ottimizzata

Il sistema antipattinamento ISC riduce al minimo lo slittamento dei singoli cingoli in presenza di condizioni operative difficili, garantendo una motricità ottimale. Inoltre il sistema ISC adatta elettronicamente le velocità dei cingoli interni ed esterni alla curva, riducendo così l’usura dei pattini. Il sistema ISC regola anche la velocità di avanzamento della macchina nell’intervallo di utilizzazione ottimale del motore.

Celere conclusione del progetto

Valmir Bonfim, direttore dei lavori alle dipendenze della Fremix, è più che soddisfatto delle prestazioni della scarificatrice a freddo: “Le performance della Wirtgen W 200 hanno superato le nostre aspettative. Abbiamo potuto portare a termine il progetto e consegnare il cantiere per i lavori successivi molto prima di quanto convenuto contrattualmente.

Inoltre la W 200 grazie alle sue misure compatte e al suo peso contenuto è facilmente trasportabile, per cui la possiamo spostare direttamente al cantiere successivo”. Giunta lì, grazie all’FCS può essere attrezzata rapidamente con un rullo fresante standard e asporterà la pavimentazione in conglomerato bituminoso a 5 cm di profondità su un’area totale di 21 320 metri quadri. All’ultimazione della pavimentazione stradale provvede Willian Souza Azevedo con la sua squadra di asfaltatura.

Anche la concessionaria è soddisfatta: commissionando i lavori alla Fremix ha garantito la celere ultimazione degli interventi stradali. Ora i tifosi provenienti dai distretti periferici occidentali della città e dai Paesi vicini (Paraguay, Bolivia e Cile) potranno raggiungere gli stadi di São Paulo puntualmente per sostenere in modo efficace la loro squadra del cuore.

IT