Finitrici a casseforme scorrevoli Wirtgen SP 15 e SP 25:

La SP 15 e la SP 25 che rappresentano una nuova, innovativa generazione di macchine speciali destinate alla posa in opera del calcestruzzo che si distinguono particolarmente per la grande efficienza in chiave economica e l'alta produttività nonché per molte, nuove funzioni di notevole praticità.

SP 15: versatile posa in opera di qualità di profili monolitici

Il vastissimo campo di impiego della SP 15 comprende tutte le applicazioni offset con una larghezza di stesa fino a 1,80 m e un'altezza di getto, unica in questa categoria, fino a 1,30 m. La SP 15 è applicabile a profili monolitici di svariate forme geometriche e sezioni trasversali: cordoli, cunette di scolo per le acque piovane, canali, canalette per cavi e barriere spartitraffico con armatura nonché profili speciali. Anche per la realizzazione di piccole strade ci si affida alla SP 15: stradine strette, piste ciclabili e strade rurali ne ampliano il ventaglio applicativo.

Profili dalle geometrie più svariate non rappresentano alcun problema per la SP 15 che getta in opera cordoli con rapidità e precisione.

Profili dalle geometrie più svariate non rappresentano alcun problema per la SP 15 che getta in opera cordoli con rapidità e precisione.

SP 25: versatilità applicativa per il getto in opera di calcestruzzo unica nel settore

Anche la SP 25 convince per l’ampia gamma applicativa: nelle applicazioni inset, la SP 25 pone in opera pavimentazioni in calcestruzzo di 1,0 - 3,50 m di larghezza e 400 mm di altezza, sia all’aperto che in galleria. Con il metodo offset, la SP 25 realizza barriere spartitraffico tipo New Jersey fino a 2,0 m di altezza e cordoli, canali, cunette di scolo per le acque piovane, banchine e pavimentazioni stradali o piste ciclabili larghe fino a 2,50 m.

Varianti strutturali per ogni applicazione

La grande flessibilità e versatilità della SP 15 e della SP 25 si devono alle innumerevoli possibilità di configurazione per la disposizione delle casseforme e dei cingoli che garantiscono un alto grado di utilizzazione della macchina. La SP 15 è dotata di tre cingoli (due davanti e uno dietro). La SP 25 in dotazione standard viene fornita con tre cingoli (due dietro e uno davanti), come opzione, con quattro cingoli. La cassaforma è posizionabile all’occorrenza sul lato destro o sinistro della macchina entro e al di fuori della sagoma. Questo consente alla finitrice e alla betoniera di muoversi in direzione del traffico, senza che la betoniera sia costretta a compiere pericolose inversioni. Grazie ad una sospensione telescopica (ad azionamento meccanico o idraulico) è possibile spostare lateralmente la cassaforma per il getto in opera del profilo: nella SP 15, la cassaforma è estraibile all'esterno fino a 700 mm e nella SP 25 fino a 1.100 mm, nel caso che le finitrici non possano costeggiare da vicino il profilo da posare in opera. Per casseforme più piccole viene offerto come opzione un sistema ad azionamento idraulico per la regolazione in altezza della cassaforma fino a 400 mm che in cantiere consente, senza grande sforzo, di posizionare la cassaforma scorrevole adattandola alla situazione operativa. Un'ulteriore regolazione in altezza della finitrice a casseforme scorrevoli avviene tramite i cingoli.

Flessibile alimentazione di calcestruzzo in ogni situazione di posa

L'alimentazione di calcestruzzo avviene, in dotazione standard, mediante nastro di trasporto, il cliente ha però anche l'opzione di integrare nell'impianto un nastro pieghevole o una coclea. Per quanto riguarda inclinazione, rotazione e spostamento diagonale e longitudinale, i dispositivi di trasporto materiale, tramite quadro di comando, possono essere regolati idraulicamente con grande flessibilità garantendo un'ottimale alimentazione di calcestruzzo anche in spazi di cantiere ristretti. I dispositivi di trasporto consentono a loro volta una continua alimentazione di calcestruzzo a beneficio di un'elevata produzione giornaliera.

Gli amovibili quadri di comando principale della SP 15 e della SP 25, posizionabili sul lato destro o sinistro della postazione di guida, sono identici: se l'operatore della macchina ha familiarità con il sistema di controllo digitale di una SP 15, potrà essere incaricato anche della gestione operativa di una SP 25 senza dover prima frequentare un corso di addestramento specifico.

Gli amovibili quadri di comando principale della SP 15 e della SP 25, posizionabili sul lato destro o sinistro della postazione di guida, sono identici: se l'operatore della macchina ha familiarità con il sistema di controllo digitale di una SP 15, potrà essere incaricato anche della gestione operativa di una SP 25 senza dover prima frequentare un corso di addestramento specifico.

Enorme risparmio di tempo: il sistema di cambio rapido delle casseforme

In particolare per le piccole finitrici a casseforme scorrevoli, ad es. quelle impiegate quotidianamente nei lavori di quartieri residenziali, è richiesta spesso la posa in opera di più profili al giorno o a cantiere. Il nuovo opzionale sistema Wirtgen per il cambio rapido delle casseforme consente al gestore della macchina di risparmiare tempo, cambiando le casseforme direttamente in cantiere e contribuendo in questo modo alla flessibilità richiesta da ogni commessa. Il funzionamento del sistema idraulico di cambio rapido è molto semplice. L'operatore abbassa la macchina all’altezza della cassaforma pronta, la sposta un po' in avanti facendo agganciare la cassaforma e poi bloccandola premendo semplicemente un apposito pulsante che aziona i dispositivi di serraggio idraulici che fissano la cassaforma.

Trimmer per una perfetta preparazione del fondo di posa

Tutte e due le finitrici della nuova generazione sono disponibili con un trimmer. Il trimmer dotato di denti di fresatura disposti in modo elicoidale è preposto al trattamento del fondo assicurando l'uniformità della posa in opera del profilo. Tramite cilindri idraulici, il trimmer è regolabile flessibilmente in altezza e inclinazione trasversale e può essere estratto telescopicamente anche di lato. La profondità di spianamento può arrivare fino a 150 mm. Il trimmer è trasformabile anche a larghezze diverse. Partendo da una larghezza base di 600 mm, il trimmer può essere allargato gradualmente fino ad un massimo di 1.600 mm.

Ridurre i costi del carburante: motore intelligente con modalità economica

Grazie ad un intelligente sistema di comando digitale PLC per la gestione elettronica della macchina, attivando la modalità economica, il motore gira sempre con valori di potenza e di coppia ottimali per la funzione della macchina richiesta. Se in cantiere la macchina dovesse essere costretta a fasi di riposo, la modalità economica regola automaticamente il sistema sui valori di maggiore efficienza. Ne risultano un netto risparmio di carburante e ridotte emissioni acustiche che alleggeriscono il lavoro all'operatore e contribuiscono ad un minore impatto ambientale.

Il motore diesel a 4 cilindri della SP 15, a 2.100 giri/min produce una potenza nominale di 92 kW/125 CV. Sulla SP 25 è montato invece un motore diesel a 6 cilindri da 118 kW/160,4 CV. Grazie ai potenti motori di trazione dei cingoli, entrambe le macchine sono in grado di offrire velocità di posa in opera e di trasporto di rispettivamente 15 m/min e 35 m/min , maggiori quindi di quelle offerte dalla SP 150 e SP 250.

Precisi sistemi di controllo digitale Wirtgen per soddisfare ogni esigenza di cantiere

I sistemi di controllo Wirtgen garantiscono una millimetrica regolazione automatica dell'altezza di getto e il pieno rispetto dell'andamento planimetrico previsto per i profili e le pavimentazioni stradali. I sistemi di livellamento dispongono, in dotazione standard, di un sensore di inclinazione trasversale, due sensori altimetrici e due sensori direzionali nonché, come opzione, di un kit interfaccia 3D. Tramite interfaccia 3D standardizzata è garantita la compatibilità con tutti i sistemi 3D più richiesti sul mercato. Come opzione, la SP 25 offre altri sensori altimetrici e direzionali per la guida in curva. Il polivalente sistema modulare dei sistemi di livellamento Wirtgen offre ai clienti la massima flessibilità consentendo alla macchina di lavorare sia via filo di guida che via sistema di controllo 3D.

In opzione, sia la SP 15 che la SP 25 possono essere attrezzate con un kit interfaccia 3D per il supporto di sistemi di controllo 3D: la compatibilità con i sistemi di aziende leader di mercato garantisce un'alta sicurezza di impiego.

In opzione, sia la SP 15 che la SP 25 possono essere attrezzate con un kit interfaccia 3D per il supporto di sistemi di controllo 3D: la compatibilità con i sistemi di aziende leader di mercato garantisce un'alta sicurezza di impiego.

IT