John Deere Costruzioni & Silvicoltura aggiunge la distribuzione europea per le motolivellatrici 622GP e 672GP

John Deere sta introducendo sul mercato europeo due popolari motolivellatrici della serie G attraverso la rete di distribuzione del Wirtgen Group in Germania e Francia. La 622GP e la 672GP saranno disponibili in questi due Paesi a partire dall’inizio del 2019.

“Siamo felici di poter contare sulla nostra relazione con il Wirtgen Group per introdurre i macchinari per l’edilizia John Deere in un nuovo mercato, espandendo ulteriormente la nostra presenza globale”, ha dichiarato David Thorne, vicepresidente senior, vendite & marketing, Edilizia & Silvicoltura Mondiali. “La straordinaria reputazione di Wirtgen nel supporto ai clienti e la sua grande rete di distribuzione ci consentono di servire al meglio questi nuovi mercati, offrendo potenti soluzioni per le motolivellatrici in due Paesi prioritari”.

L’introduzione è il risultato di un crescente interesse da parte di John Deere per le macchine per movimento terra a seguito dell’acquisizione del Wirtgen Group nel 2017. La comprensione del fatto che le motolivellatrici sono molto usate nella costruzione di strade, le sinergie tra i modelli Deere e l’assortimento Wirtgen e la vitalità del mercato francese e tedesco sono stati fattori determinanti nella decisione di proporre queste macchine sul continente.

John Deere motolivellatrici 622GP

John Deere motolivellatrici 622GP

Il lancio europeo si concentrerà sui modelli a sei ruote motrici 622GP e 672GP, equipaggiati con efficienti motori diesel John Deere Final Tier 4 (6,8 l e 9,0 l), rispettivamente con potenze di 227 (169 kW) e 255 (190 kW) cavalli vapore. Le sei ruote motrici con differenziale autobloccante consentono alle macchine di affrontare le situazioni più impegnative e forniscono all’operatore una maggiore trazione in presenza di cattive condizioni del terreno o durante i lavori nei fossati o a mezzacosta.

La 622GP con versoio da 12 piedi (3,66 metri) opera con un peso di 42.060 libbre (19.078 kg), mentre la 672GP con versoio da 14 piedi (4,27 metri) pesa 44.040 libbre (19.976 kg).

Le altre caratteristiche chiave dei modelli Grade Pro (GP) comprendono: comodi controlli con doppio joystick con sterzo a leva e volante standard; ritorno automatico in posizione diritta; telecamera di retromarcia ad alta risoluzione; scarificatore posteriore; lama apripista frontale; pacchetto LED a 18 luci; suite di automazione – che aiuta gli operatori a migliorare la produzione giornaliera riducendo il numero di controlli necessari per svolgere le mansioni comuni e comprende l’auto-articolazione, il movimento della lama e le preimpostazioni della macchina selezionabili dall’operatore.

Le motolivellatrici John Deere includono un design ad “architettura aperta”, che consente ai clienti di impiegare i sistemi di controllo del livellamento della loro marca preferita. I modelli GP sono equipaggiati di serie con connettori passaparete, supporti per sensori, fascio di conduttori elettici, controlli integrati e supporti per l’attacco del versoio. Tutti i modelli GP sono dotati di serie della pendenza trasversale automatica. La pendenza trasversale semplifica il mantenimento di una pendenza costante, consentendo agli operatori di gestire un solo controllo, mentre la macchina regola automaticamente il lato opposto della lama.

I clienti apprezzeranno il rifornimento di carburante al livello del suolo e la facilità di servizio con i punti di servizio giornalieri raggruppati sul lato sinistro della macchina. Il personale di manutenzione apprezzerà il banco di filtri facilmente accessibile, il pacchetto di raffreddamento che elimina i radiatori impilati e lo sportello del ventilatore apribile verso l’esterno. Un ventilatore idraulico con inversione del senso di rotazione standard funziona solo alla velocità necessaria per raffreddare, risparmiare potenza e carburante e ridurre il rumore.

“Oggi è un gran giorno per la Divisione Edilizia & Silvicoltura – non potremmo essere più entusiasti di offrire due motolivellatrici sul mercato europeo”, ha dichiarato Luke Kurth, manager marketing prodotti, motolivellatrici, John Deere Edilizia & Silvicoltura. “I costruttori apprezzeranno una macchina superiore, progettata per affrontare i lavori più impegnativi. Con la massima potenza della classe, le caratteristiche avanzate e la visibilità a 360 gradi, virtualmente priva di ostacoli, i modelli 622GP e 672GP offrono una maggiore produttività e disponibilità e costi operativi giornalieri inferiori”.

I due modelli saranno esposti alla bauma 2019 di Monaco di Baviera dall’8 al 14 aprile. Per maggiori informazioni e per le specifiche dei modelli delle motolivellatrici della serie G, visitate www.JohnDeere.com.

John Deere motolivellatrici 672GP

John Deere motolivellatrici 672GP.

IT