Il bauma 2016 è anche la passerella per presentare le innovazioni a bordo delle scarificatrici Wirtgen di grossa taglia

Trovano impiego ogni qual volta si debbano ripristinare ampie superfici in conglomerato bituminoso o cementizio: le scarificatrici Wirtgen di grossa taglia. Accanto alle fresatrici di taglia piccola e compatta, complessiva¬mente nove potenti macchine con larghezze operative da 1,5 a 4,4 m integrano verso l’alto la gamma delle scarificatrici a freddo Wirtgen – così anche al bauma 2016. A bordo hanno innovazioni che rendono ancora più economico l’impiego della serie di scarificatrici di grossa taglia.

Le grandi scarificatrici sono disponibili in tutte le classi di peso e di potenza

Il ventaglio applicativo della gamma di macchine più potenti – costituita dai modelli W 1900, W 200/W 200i, W 2000, W 200 Hi, W 210/W 210i, W 220 e W 250i – non comprende solo la scarifica di strati di pavimentazione in conglomerato bituminoso o cementizio fino a una profondità massima di 35 cm. Anche l’irruvidimento di superfici, la livellazione del sottofondo, la realizzazione di superfici piane con precisione millimetrica o l’abbassamento di solette di gallerie fanno parte dell’ampio ventaglio di applicazioni possibili delle scarificatrici Wirtgen di grossa taglia, che per giunta sono adattabili in modo estremamente flessibile agli specifici interventi di scarifica. Progettate per garantire le massime prestazioni, svolgono i compiti loro assegnati con grande produttività e in modo particolarmente economico grazie all’adozione delle tecnologie più avanzate.

La fresatura fine è un metodo particolarmente economico e rispettoso delle risorse naturali, che consente di eliminare le deformazioni superficiali delle pavimentazioni stradali ottenendo superfici perfettamente piane e uniformi. Per questa tipologia di intervento sono impiegati dei tamburi per fresatura fine, dotati di un numero maggiore di denti con interlinea fino a 4 mm. La strada ha potuto essere riaperta al traffico subito dopo il trattamento superficiale con la scarificatrice Wirtgen W 210i.

La fresatura fine è un metodo particolarmente economico e rispettoso delle risorse naturali, che consente di eliminare le deformazioni superficiali delle pavimentazioni stradali ottenendo superfici perfettamente piane e uniformi. Per questa tipologia di intervento sono impiegati dei tamburi per fresatura fine, dotati di un numero maggiore di denti con interlinea fino a 4 mm. La strada ha potuto essere riaperta al traffico subito dopo il trattamento superficiale con la scarificatrice Wirtgen W 210i.

Le tecnologie più avanzate aumentano la versatilità applicativa

Tra le collaudate soluzioni Wirtgen va ad esempio annoverato il sistema di propulsione dei modelli W 210i e W 250i: grazie all’adozione di due motori diesel, l’operatore può aumentare o ridurre la potenza motrice erogata in funzione delle esigenze operative e ridurre di conseguenza i costi di combustibile anche del 25% rispetto a quelli di una motorizzazione convenzionale.

Il sistema PTS (Parallel to Surface) fa sì che le grandi scarificatrici assumano sempre automaticamente un assetto parallelo al fondo stradale, garantendo che le macchine possano essere usate con facilità e senza errori per eseguire interventi di sagomatura superficiale di qualità. La funzione automatica provvede a tutte le operazioni che il conduttore della macchina dovrebbe altrimenti selezionare singolarmente. Il processo automatico, ad esempio durante l’abbassamento del tamburo nella striscia da fresare, contribuisce a evitare un’usura eccessiva dei denti o addirittura la loro rottura all’inizio dei lavori di scarifica.

Nella classe di potenza da 410 kW la grande scarificatrice Wirtgen W 200i da 2 m, con il suo peso operativo contenuto in 27 100 daN (kg), rientra fra le macchine molto compatte e leggere.

Nella classe di potenza da 410 kW la grande scarificatrice Wirtgen W 200i da 2 m, con il suo peso operativo contenuto in 27 100 daN (kg), rientra fra le macchine molto compatte e leggere.

Oppure il sistema Intelligent Speed Control (ISC): in modo analogo al sistema antipattinamento di un’automobile, l’ISC riduce al minimo lo slittamento dei cingoli, consentendo la motricità ottimale di tutti e quattro i cingoli e quindi la massima produttività possibile della scarificatrice. Così l’ISC fa valere i suoi punti di forza soprattutto negli interventi di scarifica impegnativi.

Con l’Operator Comfort System” (OCS) Wirtgen fissa nuovi parametri di riferimento in fatto di comfort di guida e facilità d’uso delle scarificatrici stradali di grossa taglia. L’elemento essenziale dell’OCS è la cabina traslabile e girevole idraulicamente, che consente all’operatore di ottenere in modo rapido ed efficiente una visuale ottimale in ogni situazione. Il pregiato allestimento interno della cabina esaudisce ogni desiderio: la visualizzazione su monitor delle immagini riprese da varie telecamere, i sensibili joystick di controllo della macchina e il potente climatizzatore automatico garantiscono condizioni di lavoro ottimali in ogni stagione.

L’innovativo nastro di carico doppio

Wirtgen presenta anche in occasione del bauma 2016 nuove soluzioni pratiche destinate a ottimizzare ulteriormente la produttività e l’economia d’esercizio della serie di scarificatrici di grossa taglia. È stato sviluppato completamente ex novo il doppio nastro convogliatore per la scarificatrice più potente, il modello W 250i. Due nastri convogliatori paralleli accelerano in modo uniforme il fresato, caricandolo in un flusso di materiale compatto nel cassone del camion in attesa.

Numerose ottimizzazioni di dettaglio – tra l’altro nel sistema di telecamere, nei quadri di comando, nella guida della lama raschiatrice e nell’elaborazione dei parametri operativi – consentono di eseguire gli interventi di scarifica in modo ancora più efficiente.

Chiaro vantaggio del Dual Engine Concept del modello Wirtgen W 250i: la scarifica in funzione della potenza richiesta, con un motore e 608 CV o con due motori e 1005 CV, abbatte i costi d’esercizio.

Chiaro vantaggio del Dual Engine Concept del modello Wirtgen W 250i: la scarifica in funzione della potenza richiesta, con un motore e 608 CV o con due motori e 1005 CV, abbatte i costi d’esercizio.

IT