La nuova classe di scarificatrici Wirtgen di taglia compatta è presente al completo al bauma 2016

Accanto alla nuova generazione di scarificatrici di piccola taglia, il leader del settore Wirtgen espone anche tutte le scarificatrici compatte di ultima generazione. Nella nuova classe compatta Wirtgen coniuga i pregi delle scarificatrici di piccola taglia – agilità, flessibilità e possibilità di lavorare con un solo operatore a bordo – con il principio del carico frontale e la produttività delle scarificatrici di grossa taglia. Al bauma festeggia la sua prima mondiale il modello W 150 CFi, la macchina più potente della classe compatta.

Wirtgen apre una nuova fase nell’evoluzione delle scarificatrici a freddo

Nella classe compatta i clienti possono scegliere fra non meno di otto modelli, con larghezze operative standard comprese tra 1,0 e 1,5 m e profondità di scarifica fino a 330 mm. Con il Flexible Cutter System sono persino possibili larghezze operative da 8 cm a 1,5 m. L’intera serie di macchine, costituita dai modelli W 100 CF / W 100 CFi, W 120 CF / W 120 CFi, W 130 CF / W 130 CFi e W 150 CF / W 150 CFi, convince per una grande produttività ed economia d’esercizio. Nel loro campo d’im¬piego rientrano sia le applicazioni classiche delle scarificatrici di piccola taglia, come gli interventi di ripristino parziale di pavimentazioni stradali, sia gli interventi di scarifica di intere sovrastrutture stradali, di norma riservati alle macchine di grossa taglia. Le scarificatrici Wirtgen di taglia compatta possono essere dunque impiegate in modo molto flessibile, ma non solo. Unendo in sé i pregi delle scarificatrici di piccola e grossa taglia e grazie all’attuazione di un sistema di comando unificato e, in particolare, all’implementazione delle tecnologie di controllo più avanzate, la classe compatta di casa Wirtgen è soprattutto una cosa: una nuova fase evolutiva nel campo delle scarificatrici a freddo.

Prima mondiale della W 150 CFi al bauma: la grande produttività e la massima economia d’esercizio collocano la scarificatrice della classe compatta dotata di nastro di carico frontale al top nel proprio segmento di appartenenza.

Prima mondiale della W 150 CFi al bauma: la grande produttività e la massima economia d’esercizio collocano la scarificatrice della classe compatta dotata di nastro di carico frontale al top nel proprio segmento di appartenenza.

L’innovativo sistema di controllo fissa nuovi parametri di riferimento

Analogamente alla nuova generazione di scarificatrici di piccola taglia, Wirtgen ha dotato anche le macchine di taglia compatta di numerose funzioni aggiuntive e automatiche che si ritrovano sia nel sistema di comando unificato che in varie funzioni di controllo. Risultato: un uso semplice e intuitivo della macchina e processi di fresatura e livellazione rapidi e precisi.

Funzioni automatiche dei componenti del cassone del tamburo fresante

Tra le altre cose, le paratie laterali vantano ora una posizione flottante attiva. Essa fa sì che durante gli interventi su fondo in materiale granulare non legato, come ad esempio pietrisco, le paratie laterali vengano sollevate a determinati intervalli per impedirne lo sprofondamento. È stata dotata di nuove funzioni pure la lama raschiatrice in corrispondenza dello sportello posteriore del cassone. Un sensore impedisce che la lama raschiatrice si impunti, attivandone il sollevamento automatico. Un sensore a ultrasuoni rileva inoltre la distanza tra la lama raschiatrice e il fresato, al fine di regolare l’apertura ideale della lama raschiatrice in caso di caricamento parziale del fresato. Così il materiale viene deposto in modo ottimale dietro il cassone del tamburo fresante. Ne conseguono un aumento della produttività e al tempo stesso una riduzione dell’usura del cassone, del tamburo fresante e dei denti.

Funzioni automatiche nelle fasi di sterzatura e posizionamento

L’avanzata tecnologia di controllo delle scarificatrici Wirtgen di taglia compatta convince anche in fase di sterzatura. Nella scarificatrice da un metro modello W 100 CFi, ad esempio, il rientro rapido della ruota di appoggio posteriore destra si svolge in automatico senza dover abbassare il tamburo fresante e sbloccare manualmente un perno. Oltre alla “posizione di base”, per la ruota posteriore destra sono possibili anche le nuove posizioni “esterna” e “rientrata”. In posizione “esterna” il cingolo si trova nel cerchio di taglio della striscia già fresata, adiacente sul lato destro.

Oltre che con il volante, l’operatore può manovrare la macchina anche con i sensibili comandi sterzo Finger Tip integrati nel bracciolo multifunzione.

Un lavoro efficiente aumenta l’economia d’esercizio

Processi operativi tra loro coordinati in maniera ottimale fanno risparmiare tempo e denaro, e ciò vale non da ultimo in fase di carico del fresato. Anche per tale operazione Wirtgen ha in serbo valide soluzioni pratiche. Gli angoli di brandeggio del nastro convogliatore molto ampi, di 60° verso entrambi i lati, consentono di caricare il fresato persino in situazioni di cantiere difficili, come ad esempio in corrispondenza di rotatorie o incroci. L’operatore può brandeggiare il nastro di carico con due velocità differenti, in modo che il carico del fresato possa svolgersi con la massima precisione. E persino in presenza di regimi motore oscillanti è possibile mantenere costante la velocità del nastro grazie alla più avanzata tecnologia di controllo.

La nuova W 100 CFi della classe compatta, con larghezza operativa di 1 m e profondità di scarifica variabile da 0 a 330 mm, convince in ogni applicazione, ad esempio nella fresatura di strati di pavimentazione o durante i lavori di raccordatura nel ripristino stradale. L’adeguato peso e le dimensioni compatte della macchina ne facilitano inoltre il trasporto senza necessità di un’auto-rizzazione speciale.

La nuova W 100 CFi della classe compatta, con larghezza operativa di 1 m e profondità di scarifica variabile da 0 a 330 mm, convince in ogni applicazione, ad esempio nella fresatura di strati di pavimentazione o durante i lavori di raccordatura nel ripristino stradale. L’adeguato peso e le dimensioni compatte della macchina ne facilitano inoltre il trasporto senza necessità di un’auto-rizzazione speciale.

La W 150 CFi è la prima della classe

Con 283 kW la W 150 CFi è la scarificatrice a freddo più potente della classe compatta. Essendo dotata di un nastro di carico frontale, è la macchina ideale per i cantieri più estesi ma con poco spazio disponibile per le manovre, ad esempio in ambito urbano. Proprio lì la visibilità collaudata insieme ai sistemi di telecamere aiuta l’operatore a manovrare la scarificatrice. Al fine di garantire la massima motricità dei cingoli, Wirtgen ha ripreso per la classe compatta lo schema a tamburo centrale già adottato sulla generazione delle scarificatrici di grossa taglia. Per trasmettere a terra nel migliore dei modi le enormi riserve di potenza della W 150 CFi, tale modello dispone inoltre del sistema antipattinamento ISC: negli interventi impegnativi provvede a che tutti e quattro i cingoli girino a velocità costante e con un’elevata motricità, in modo da garantire la massima produttività della scarificatrice.

Con un peso operativo di 20,8 t la W 150 CFi può essere spesso trasportata senza che sia necessario richiedere un’autorizzazione speciale. Anche questo è un enorme vantaggio che permette di eseguire in modo rapido e flessibile i più svariati interventi di scarifica.

IT