La complessità si fa semplice: due premi al design per il sistema di azionamento Easy Drive di Hamm

Buon design. Che cosa significa questo per un macchinario edile? Ad esempio che gli operatori comprendono senza fatica tutte le funzioni e possono pilotare il macchinario in modo intuitivo. Buon design significa anche che grazie alla sua configurazione è possibile escludere il rischio di azionamenti errati. L'applicazione di queste conoscenze è da decenni uno degli aspetti essenziali che Hamm considera nella fase di sviluppo del prodotto. Su tali presupposti Hamm ha iniziato negli anni '90 a costruire rulli dall'azionamento altamente semplificato. Per l'attuale generazione di macchinari Hamm ha ora messo a punto il sistema Easy Drive. Questo nuovo azionamento valido per tutte le serie costruttive consente di comandare il macchinario in modo intuitivo e offre postazioni operative ottimizzate sotto il profilo ergonomico. Già all'inizio del 2015 Hamm ha ricevuto per questo l'iF Design Award. Ora l'azionamento Easy Drive è stato nuovamente premiato due volte per l'eccezionale design, come Universal Design expert favorite 2016 e come Universal Design consumer favorite 2016.

I moderni macchinari edili funzionano mediante innumerevoli processori, schede SIM e altri componenti high tech; sono tutti strumenti complessi attraverso i quali gli operatori devono svolgere compiti sempre più impegnativi. Per riuscirci è necessario un sistema di azionamento intelligente e strutturato con chiarezza.

Ridurre al minimo la complessità

Esattamente a questa tematica è dedicato il concorso Universal Design, il cui scopo è identificare prodotti con una forma e un utilizzo che siano in grado di soddisfare le esigenze di un numero possibilmente elevato di utenti. Per far questo occorre ridurre al minimo la loro complessità. Non da ultimo i prodotti devono essere possibilmente tolleranti ai guasti, ben configurati e durevoli.

Sviluppo mirato per un design riuscito

I prodotti che soddisfano questi requisiti non nascono per caso, ma piuttosto sulla scorta di un articolato processo di configurazione che tiene complessivamente conto di tutte le funzioni da svolgere. Ed è proprio ciò che ha fatto Hamm considerando il sistema di azionamento un componente essenziale dei complessi macchinari edili. In fase di sviluppo occorreva tener conto dei seguenti requisiti: tempi minimi di apprendimento e pratica, unità di comando facilmente comprensibili, azionamento intuitivo, e che tutto questo fosse valido per le tipologie costruttive di tutti rulli.

Easy Drive prevede che in tutti i rulli siano previsti gli stessi colori per identici gruppi di funzioni e un design comune adattato alle funzioni specifiche delle serie costruttive. Per questo gli elementi di comando che svolgono la stessa funzione si trovano sempre nella stessa posizione della postazione conducente.

Easy Drive prevede che in tutti i rulli siano previsti gli stessi colori per identici gruppi di funzioni e un design comune adattato alle funzioni specifiche delle serie costruttive. Per questo gli elementi di comando che svolgono la stessa funzione si trovano sempre nella stessa posizione della postazione conducente.

Processo di sviluppo integrato

Per conseguire questi obiettivi Hamm ha coinvolto nel processo di sviluppo il personale dei reparti progettazione, distribuzione, gestione prodotto, assistenza, produzione, marketing, controlling e acquisti. Ad essi si sono aggiunti gli specialisti in metodologia del lavoro, ergonomia e design. Insieme hanno realizzato in Easy Drive una struttura base dei comandi fondata su principi scientifici e indipendente dal singolo macchinario su cui va installata. Essa infatti è una costruzione modulare e funziona sia sui rulli attuali che su quelli di generazione futura.

Facile da azionare e superergonomico

Nel processo di sviluppo sono state applicate le più recenti conoscenze in tema di ergonomia. Insieme agli specialisti Hamm ha definito, ad esempio, le dimensioni, le posizioni e i range di regolazione di sedute, braccioli, volante, cruscotto e specchietti, adattandoli ai diversi macchinari. Grazie alle molteplici possibilità di regolazione, nei macchinari Easy Drive i conducenti trovano rapidamente posto su una sana seduta. Da lì possono azionare i rulli in modo intuitivo, così da reagire sempre in modo rapido e corretto senza dover necessariamente acquisire prima grande conoscenza.

Premio al design da esperti e utenti

All'inizio del 2015 Hamm ha ricevuto per l'azionamento Easy Drive l'ambito premio internazionale iF Design Award. Ma il sistema di azionamento ha riscontrato grande apprezzamento anche presso i giurati del concorso Universal Design. Easy Drive è stato infatti doppiamente premiato: prima con il riconoscimento "Universal Design expert favorite 2016", consegnato da una giuria di esperti, e poi con l'"Universal Design consumer favorite 2016", assegnato da una giuria formata da 50 utenti.

I due premi al design "Universal Design expert favorite 2016" e "Universal Design consumer favorite 2016" dimostrano che con Easy Drive Hamm è riuscita a creare un sistema di azionamento flessibile, semplice e intuitivo.

I due premi al design "Universal Design expert favorite 2016" e "Universal Design consumer favorite 2016" dimostrano che con Easy Drive Hamm è riuscita a creare un sistema di azionamento flessibile, semplice e intuitivo.

Sul mercato dal 2015

Chi desidera usare attivamente Easy Drive può farlo già ora poiché il sistema di azionamento è commercializzato dal 2015 nei rulli tandem della serie DV+ ed è molto apprezzato dai vari operatori. Dall'inizio del 2016 esso verrà gradualmente integrato anche nei rulli tandem della serie HD+ e nei compattatori della serie H.

IT